- L'ANGOLO DEL WEBMASTER

HOME


L'Angolo del Webmaster

a cura di Ermanno


Arte & Comunicazione

Frassoni e “Topolino”, un binomio vincente

n. 12
28 aprile 2006
(data di pubblicazione sul sito)



particolare sull'articolo a noi dedicato comparso su “Topolino” n. 2629 del 12 aprile 2006



Mercoledì 12 aprile 2006, pochi giorni prima della domenica di Pasqua, il celebre settimanale a fumetti “Topolino” esce in edicola col n. 2629 dedicando ampio spazio al pittore Franco Frassoni e all’attività di Frassoni Arte. In particolare, nell’articolo vengono citati i nomi dell’artista e del sottoscritto, con tanto di segnalazione (in grassetto sottolineato!) del sito ufficiale di Franco Frassoni.
Una splendida occasione, guarda caso proprio a ridosso della ricorrenza Pasquale, per ricordare il lontano 1938, anno in cui, per chi ci segue da sempre è ormai cosa nota, il giovanissimo Franco, allora di appena 8 anni, inviò la sua prima "opera" a “Topolino” ottenendo non solo la pubblicazione ma anche il suo primo guadagno pari a 5 Lire del vecchio conio.
Tra il 1938, anno della prima pubblicazione su “Topolino” di un lavoro eseguito da Franco Frassoni, e il 2006, anno dell’atteso ritorno di Franco Frassoni sulle pagine di “Topolino”, intercorrono ben 68 anni. Ora, in tutta onestà, non so se saranno molte le persone che possano dire di essere comparse su “Topolino” a distanza di così tanto tempo…!
Mentre su “Topolino” - “rubrica Gli Artisti di Topolino” del 1938 compare il disegno su carta "Il duello tra Marco Brunod e il conte di Champorcher", nel 2006 “Topolino” pubblica il dipinto a olio "Girasoli" recentemente comparso in copertina sulla prestigiosa Rassegna di Letteratura-Arte-Attualità “Percorsi d’oggi” e ripropone "Il duello tra Marco Brunod e il conte di Champorcher" a quasi 70 anni di distanza dall’anno in cui il disegno venne realizzato.

L'avvenimento mi permette di evidenziare in poche righe il particolare rapporto che ci lega e ci ha sempre legato al settimanale della Disney di cui, non ho alcun timore a scriverlo, sono io stesso un "vecchio" lettore! In “Topolino”, se mi si vuole passare il confronto, vedo una pò quello che da decenni vuole essere il nostro messaggio, o per meglio dire la nostra filosofia, non solo nell'accostarci all'affascinante mondo dell'arte figurativa ma anche nel nostro vivere quotidiano. Una visione del mondo pura ed essenziale, direi goliardica, che vede l'arte come un fantastico mezzo per arrivare dritti al cuore del pubblico attraverso una semplicità e una schiettezza (in campo artistico oltrechè nei rapporti interpersonali) che, lo dico senza falsa modestia, sono le nostre principali prerogative, oserei dire la base del nostro lavoro. Perchè, mi preme ricordarlo, la missione di chi fa e vive d'arte dovrebbe essere quella di vedere il mondo con gli occhi incantati di un bambino, sempre pronto a sognare senza vergogna alcuna, col desiderio di estraniarsi, magari anche solo per qualche istante, da quegli inevitabili problemi che ci assalgono nella società contemporanea. Mi riferisco ovviamente alla frenesia, all'ansia che quasi ogni giorno ci angustia mentre ci rechiamo sul posto di lavoro, a quello stress che di questi tempi ci si appiccica addosso con inusitata facilità. Quale "cura" proporre a chi se la sente di condividere i propri pensieri e i propri sogni con l'umanità?
Una tela per guardare oltre, per poter viaggiare anche solo col pensiero e creare scenari non più impossibili in quell'inimbrigliabile contenitore che è la nostra mente. Grazie a questo i fruitori dell'opera d'arte, o se preferite il pubblico, rivivrà quella stessa emozione che l'artista aveva per primo avvertito durante la composizione pittorica.

“Topolino”, dal 1938 ad oggi, è rimasto sempre lo stesso, con i suoi ideali, i suoi spassosissimi personaggi e l'obiettivo di condurre per mano i bambini e gli "eterni bambini" convincendoli a non smettere mai di credere nelle favole. Un modo spensierato di approcciarsi alle cose del mondo che, giuro, sarei felice mi accompagnasse per tutta la vita...!

Il Direttore


PAGINA PRECEDENTE

Ti è piaciuto questo numero? Scrivi un commento!

| HOME | CRITICA | RICONOSCIMENTI | ESPOSIZIONI | GALLERIA OPERE |

| SPECIALI | INTERVISTE | PUBBLICAZIONI | VIDEO | CONTATTI |

| L'ANGOLO DEL WEBMASTER | SCRIVI PER L'ANGOLO |

| A VELE SPIEGATE |

| SFONDI GRATIS PER DESKTOP | SITI CONSIGLIATI |

Firma e/o Leggi il nostro GUESTBOOK!

entra nel nostro FORUM