- Roberto Alfredo Pera

HOME


presentazione mostra antologica

Il secondo trentennale della mia vita

Galleria d'Arte Contemporanea Artheos
Corso Monte Cucco 15 - Torino

(dal 6 marzo al 3 aprile 2004)



Catalogo e recensione

a cura di

Roberto Alfredo Pera


Anni di ricerca consapevole segnano l'opera di Franco Frassoni, ma anche la modestia e la voglia di dire specchiano la parabola di questo artista dotato di sensibilitā rara e di carica emotiva che colpiscono subito e forte. Le sue rappresentazioni, sempre cromaticamente piacevoli, suggeriscono una lettura composta: da una parte l'armonia dei toni nonostante l'audace uso dei colori, dall'altra il figurativismo pieno di varietā, a volte lineare e fluttuante, a volte austero e grave, sempre gravido di significato come lo spazio lo č di forme.
L'esistenza di Frassoni č immersa nel contemporaneo mondo convulso, sommerso ogni giorno dal nuovo, in una societā tecnologica che ha quasi abolito gli spazi e contratto il tempo; in questo contesto egli č la vibrante testimonianza del tentativo di riscoperta del vero. Ogni opera č un racconto, un'espressione divertita e scacciapensieri, un panorama libero ed infinito, un dettaglio significativo e un'emozione da godere.
L'artista riflette il suo impatto e la sua frizione con le problematiche giornaliere e routinarie, ma lo spettacolo che offre non č nč divagativo, nč visionario. Le forme in colori caldi vengono calate in luci lontane di cieli sognati oppure emergono da ambienti ambigui e surreali, ma sempre in contorni, le curve e le geometrie assumono il ruolo primario del racconto delle emozioni e dei sentimenti.
Questo flusso gestuale con le contraddizioni, le revisioni e le discontinuitā proprie di un prodotto della creazione della mente umana ha portato l'artista ad un livello pittorico progredito tanto da riaffermare il suo legame con la ricchezza fondamentale della natura primordiale.
Nel suo aspetto autentico l'artista si č liberato dalle condizioni di una limitata realtā oggettiva per indicare il primato di una fantasia copiosa, immersa nell'immagine stessa usando i suoi mezzi di relazione con l'ambiente.
Nelle opere di Frassoni č composto un quadro assai variegato, per quanto non esaustivo, delle declinazioni possibili della leggerezza; egli didascalicamente lo esemplifica nella persistenza dell'immagine, nel clima e nella temperatura del paesaggio e nella condizione residuale della materia.
Le opere presentate in galleria appaiono estremamente unitarie e collegate dalla ricerca e dalla potenza evocativa. Il colore, grande artefice dell'impianto di ogni opera č usato dall'autore ad alti livelli espressivi naturali.

"ogni opera č un racconto, una espressione divertita e scacciapensieri, un panorama libero ed infinito, un dettaglio significativo e un'emozione da godere..."

"...nel suo aspetto autentico l'artista si č liberato dalle condizioni di una limitata realtā oggettiva per indicare il primato di una fantasia copiosa, immersa nell'immagine stessa, usando i suoi mezzi di relazione con l'ambiente..."

"...č composto un quadro assai variegato delle declinazioni possibili della leggerezza..."


PAGINA PRECEDENTE

| HOME | CRITICA | RICONOSCIMENTI | ESPOSIZIONI | GALLERIA OPERE |

| SPECIALI | INTERVISTE | PUBBLICAZIONI | VIDEO | CONTATTI |

| L'ANGOLO DEL WEBMASTER | SCRIVI PER L'ANGOLO |

| A VELE SPIEGATE |

| SFONDI GRATIS PER DESKTOP | SITI CONSIGLIATI |

Firma e/o Leggi il nostro GUESTBOOK!

entra nel nostro FORUM