- Livio Germani

HOME

PERCORSI D'OGGI, Rassegna di Letteratura-Arte-Attualità, anno XXIII - n. 1 - Gennaio-Febbraio 2007

LA COPERTINA

Franco Frassoni

"Percorsi d'oggi" di Gennaio-Febbraio 2007 dedica la copertina ad un'opera di Franco Frassoni.
In questo numero: recensione a cura di Livio Germani e riproduzione fotografica di altri due dipinti eseguiti dall'artista.


E' bene mettere subito in chiaro, e senza ambiguità di sorta, quelli che sono i contenuti precipui e le finalità peculiari dell'operazione pittorica perseguita da Franco Frassoni (operazione pittorica iniziata vari decenni addietro), genovese di origine e del mare, che lo ha visto nascere e crescere, frequentemente evocatore incantato nelle molteplici tele, dove non compare mai una presenza che alluda alle grandi, convulse città industriali dell'interno, a cominciare dal capoluogo piemontese, dove il nostro autore si è trasferito e dove risiede da diversi anni.

Intendimento predominante in Frassoni è ricostruire con i colori un mondo dalle connotazioni incontaminate, insomma una dimensione, una visione della vita in cui gli elementi naturali, magari quelli che egli si porta dietro dai tempi dell'infanzia, siano percepibili come protagonisti insostituibilmente indispensabili nel suo particolare, personale, ben individuabile linguaggio pittorico.

Quella che ne deriva e che si profila alla vista dell'osservatore è una campionatura assortita di immagini nelle quali la luce, il silenzio, il senso dello spazio e dell'infinito, il consegnarsi ad allocuzioni visive che potrebbero apparire soluzioni desuete, insolite, se vogliamo persino irreali, ma preziose, fondamentali per non ritrovarsi sommersi dalle tenaglie della nevrosi che sempre più ci soggioga e dallo spasimo esistenziale del quale diveniamo progressivamente, inconsapevolmente, irreversibilmente prede, acquistano una funzione salvifica, e poco importa che le forme siano più o meno canoniche. Ciò che conta alla fin fine è che in quello scenario racquetante scaturito dalla fantasia egli si trovi a proprio agio e cammini lungo un itinerario che sia pertinentemente, puntualmente, in sintonia, ed in armonia con la parte interiore di se stesso.

Di tale modus operandi Frassoni è più che mai convinto, così come lo è del fatto che nel campo imponderabile della creatività occorre prima assecondare, appagare, gratificare l'esigenza che ci sospinge a dare forma e consistenza alle nostre sensazioni e poi augurarsi che queste trovino accoglimento e condivisione in chi ne percepisce l'essenza e le recondite implicazioni.

Livio Germani


PAGINA PRECEDENTE

| HOME | CRITICA | RICONOSCIMENTI | ESPOSIZIONI | GALLERIA OPERE |

| SPECIALI | INTERVISTE | PUBBLICAZIONI | VIDEO | CONTATTI |

| L'ANGOLO DEL WEBMASTER | SCRIVI PER L'ANGOLO |

| A VELE SPIEGATE |

| SFONDI GRATIS PER DESKTOP | SITI CONSIGLIATI |

Firma e/o Leggi il nostro GUESTBOOK!

entra nel nostro FORUM