- LA SPEZIA

HOME



LA SPEZIA



la scritta sul marciapiede non lascia dubbi: siamo alla Passeggiata Morin in Viale Italia a La Spezia!



un susseguirsi di palme sulla Passeggiata Morin


Attraversata la Liguria e una parte delle Cinque Terre, arriviamo a La Spezia in una uggiosa mattinata marzolina. Lasciata la stazione ferroviaria di La Spezia Centrale, ci rechiamo sul lungo Viale Italia che costeggia il mare di La Spezia. Pochi minuti e ci ritroviamo seduti ad un tavolino di un bar-chiosco a pochi metri dalla celebre Passeggiata Morin.
Da qui inizia il nostro viaggio nella città di La Spezia. Superato il palazzo della Guardia Costiera dopo una rapida sosta rifocillante, ci siamo diretti verso la Passeggiata Morin. Impossibile sbagliare, il nome è inciso sul marciapiede…
La Passeggiata è facilmente riconoscibile per il suo fitto palmeto dal quale si può ammirare, sulla sinistra il Golfo di La Spezia, sulla destra un susseguirsi di case e giardini situate su Viale Italia. Proseguendo, dalla Passeggiata si può notare il porto turistico di La Spezia con navi e barche di diverse dimensioni (non mancano nemmeno i catamarani!). Nelle vicinanze della riva, anche qualche pescatore.
Un panorama, quello della Passeggiata Morin, che l’attento visitatore non può permettersi di perdere. Del resto, a costo di sembrare ripetitivo, visitare La Spezia privandosi di una corroborante passeggiata con vista sul Golfo dei Poeti sarebbe come mangiare la pizza con coltello e forchetta… sì, insomma, ci siamo capiti, il "gusto" e il piacere che se ne ricaverebbe non potrebbe essere minimamente paragonabile!
Da Viale Italia, poco prima della già citata Passeggiata Morin, sono visibili sia il Piazzale del Marinaio che Piazza Europa, il cuore di La Spezia da dove si snoda il centro cittadino. Piazzale del Marinaio, con il suo imponente monumento e il verde che lo circonda, precede la vastissima Piazza Europa. Qui si trova il palazzo sede del Comune di La Spezia, la fontana zampillante, la maestosa Cattedrale e il palazzo sede della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di La Spezia. Sulla sinistra di Piazza Europa, a fianco del palazzo sede del Comune, sorge Piazza Bayreuth. Da Piazza Europa è sufficiente proseguire sotto i portici di Via Vittorio Veneto per addentrarsi nelle vie del centro. Negozi, bar e locali di ristoro immersi tra antichi palazzi e viuzze in salita, senza però dimenticare i giardini che sin dal primo pomeriggio, durante la nostra permanenza, hanno iniziato ad essere irradiati dal sole dopo una mattinata che non pareva promettere niente di buono.
Città spartiacque, La Spezia, per il suo essere in Liguria, certo, ma al tempo stesso così incredibilmente vicina alla Riviera Toscana.
Quale immagine, secondo noi, meglio si addice a La Spezia? L’immagine di una città di grande fervore industriale, capace tuttavia di ritagliarsi i suoi spazi e ben celare i suoi gioielli, un nome su tutti la Passeggiata Morin che da sola vale il viaggio, ma anche il verde dei giardini, le caratteristiche osterie nelle vie del centro, la mondana Via Prione isola pedonale interdetta alle automobili.
La Spezia come punto di riferimento ideale per un tour delle Cinque Terre, complice il paesaggio del Golfo dei Poeti tanto caro ad artisti e letterati.



la Passeggiata Morin da un'altra angolazione



uno dei caratteristici chioschi sulla Passeggiata Morin in Viale Italia a La Spezia


pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9

PAGINA SEGUENTE

PAGINA PRECEDENTE

| HOME | CRITICA | RICONOSCIMENTI | ESPOSIZIONI | GALLERIA OPERE |

| SPECIALI | INTERVISTE | PUBBLICAZIONI | VIDEO | CONTATTI |

| L'ANGOLO DEL WEBMASTER | SCRIVI PER L'ANGOLO |

| A VELE SPIEGATE |

| SFONDI GRATIS PER DESKTOP | SITI CONSIGLIATI |

Firma e/o Leggi il nostro GUESTBOOK!

entra nel nostro FORUM