- MILANO

HOME



MILANO



l'ingresso alla stazione ferroviaria di Milano Centrale



nei dintorni di Milano Centrale


Un sabato di fine giugno e la stazione ferroviaria di Milano Centrale. Inizia così la nostra avventura di viaggio nel noto capoluogo lombardo. L'estate muove i suoi primi passi, il tempo ci assiste con un sole caldo e un clima abbastanza umido anche se talvolta mitigato da una piacevole brezza.
Una volta giunti a Milano e sbrigate le pratiche di sistemazione bagagli, subito cominciamo il nostro tour che parte dalla zona di Via Vitruvio, non molto distante dalla stazione di Milano Centrale. Si tratta di una zona ricca di snack bar e ristoranti etnici. Passeggiando in Via Vitruvio in direzione stazione di Milano Centrale non si può non scorgere il famoso Pirellone, grattacielo sede di prestigiosi uffici che costituisce uno dei simboli più evidenti della potenza economica della città.
Per apprezzare pienamente le bellezze storico-culturali di Milano è però necessario recarsi in zona Duomo, il vero fulcro del capoluogo lombardo, da dove abbiamo deciso di avviare la nostra visita ai principali monumenti e alle maggiori vie del centro conosciute in tutto il mondo. Arrivati in zona San Babila con l'ausilio di un autobus su cui eravamo saliti in Via Vitruvio, ci siamo recati di buon passo verso Piazza Del Duomo.
Ammirato il Duomo, la cui facciata era purtroppo coperta da teloni causa lavori di ristrutturazione in corso, abbiamo potuto osservare la statua dedicata all'imperatore Napoleone Bonaparte e l'entrata alla Galleria Vittorio Emanuele situata apochi passi da Piazza del Duomo.
Dopo aver percorso in lungo e in largo Galleria Vittorio Emanuele tra negozi e marche prestigiose, ci siamo diretti verso Piazza della Scala dove sorge il celebre Teatro omonimo e ha sede il Municipio di Milano. Una emozione particolare è stata poter vedere questo sontuoso Teatro che negli anni ha visto passare dalla sua porta innumerevoli star dello spettacolo e personalità della politica e della cultura.
Nel pomeriggio di sabato ci siamo letteralmente "fiondati" nella rinomata Via Montenapoleone, una vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati dello shopping a prezzi comunque piuttosto elevati se non proibitivi per la maggior parte dei turisti. In ogni caso, quando ci si trova a trascorrere una giornata o un week-end a Milano, Via Montenapoleone può essere considerata come una meta d'obbligo dal momento che qui si trova una altissima concentrazione di boutique con le firme più prestigiose d'Europa unite ad un via vai di persone alla moda, i tipici esempi della "Milano bene" che può permettersi acquisti non alla portata di tutti.
In serata, nonostante la temperatura superasse abbondantemente i trenta gradi centigradi, non ci siamo potuti esimere da una visita al Castello Sforzesco e al verdeggiante Parco Sempione situato nei dintorni di Corso Sempione.
Dal Parco Sempione è infatti possibile osservare l'Arco di Trionfo, meraviglia architettonica che si sposa perfettamente con la natura del Parco. All'interno di questa oasi naturale, luogo di ritrovo per i milanesi che d'estate rimangono in città, si può trovare un pò di ombra e di refrigerio che si rivela indispensabile in giornate caratterizzate da una forte calura come quelle che abbiamo vissuto noi durante il soggiorno a Milano. Al termine della nostra prima giornata milanese, sosta rigenerante in uno dei più noti ristoranti cinesi di Milano nei pressi di Corso Sempione. Conclusa la cena, una bella camminata in Via Dante, quindi di nuovo in Piazza del Duomo e nelle vie adiacenti per ammirare ancora una volta le particolarità del centro storico di Milano. La mattina successiva, di buon'ora, ci siamo diretti verso Piazza Fontana e dopo essere saliti su un tram siamo finalmente arrivati in zona Porta Romana per l'ultima parte del nostro viaggio che andava ormai già esaurendosi. Visitata la zona, siamo tornati nelle vicinanze di Piazza del Duomo per goderci ancora un pò il panorama e la ricca storia della città.
Di ritorno alla base, ci sentiamo di condividere le nostre personalissime sensazioni con i visitatori di questo sito. Come poter fornire un giudizio su Milano? Difficile, ancora di più per noi che ne abbiamo potuto conoscere soltanto una parte. Ad incuriosirci di più è stato sicuramente l'aspetto storico-culturale, anche perchè una zona così ricca di spunti come Piazza del Duomo a Milano non la si trova in tutte le località d'Italia. Certo ci è sembrato che il traffico di auto e l'inquinamento atmosferico ed acustico dovuto appunto allo scorrazzare di automobili e moto per le vie e le piazze non renda pienamente giustizia ad una città che meriterebbe di più e a nostro giudizio potrebbe essere ulteriormente valorizzata anche dal punto di vista del turismo, che pure è già ben presente considerato tutto ciò che Milano ha da proporre ai visitatori. Piazze e monumenti, negozi di lusso, ristoranti, pizzerie e locali per tutti i gusti, tutti elementi che non possono non attrarre il turista e il visitatore desideroso di saggiare, magari anche per qualche giorno soltanto, lo stile di vita iperattivo dei milanesi. Valutazioni a parte, per noi si è trattato di un viaggio istruttivo che ci ha aiutato a comprendere un pò meglio il nostro Paese e le sue peculiarità consentendoci di aggiungere un piccolo tassello nel puzzle delle nostre esperienze ricreativo-culturali.



il famoso grattacielo denominato Pirellone e sulla destra in secondo piano il palazzo Pirelli



veduta di Via Vitruvio a poche centinaia di metri dalla stazione di Milano Centrale


pag. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10

PAGINA SEGUENTE

PAGINA PRECEDENTE

| HOME | CRITICA | RICONOSCIMENTI | ESPOSIZIONI | GALLERIA OPERE |

| SPECIALI | INTERVISTE | PUBBLICAZIONI | VIDEO | CONTATTI |

| L'ANGOLO DEL WEBMASTER | SCRIVI PER L'ANGOLO |

| A VELE SPIEGATE |

| SFONDI GRATIS PER DESKTOP | SITI CONSIGLIATI |

Firma e/o Leggi il nostro GUESTBOOK!

entra nel nostro FORUM